quanto costa installare una caldaia
Quanto costa installare una caldaia
27 Luglio 2020
Fabbro
Fabbro Milano
31 Luglio 2020

Come svuotare lo scaldabagno

Come svuotare lo scaldabagno nel modo giusto?

Come svuotare lo scaldabagno nel modo corretto, senza errori e quando è necessario farlo? Tutto in questo articolo.

Se sei capitato in questo articolo sei sicuramente alla ricerca di informazioni per svuotare lo scaldabagno. Sicuramente qualcuno ti avrà informato che lo scaldabagno deve essere svuotato regolarmente e che c’è una procedura ben precisa da fare. Come saprai lo scaldabagno è un elettrodomestico vitale nei nostri appartamenti ci permette di avere acqua calda sia in bagno che in cucina.

Ne esistono di tanti modelli differenti ma presso a poco le regole di manutenzione sono sempre le stesse. Ecco perché in questo articolo abbiamo scelto di parlartene così che tu possa sapere tutto quello che ti occorre. Saprai perciò come, quando e perché si deve eseguire. Ma soprattutto scoprirai a chi affidarti quando ti troverai a doverlo fare. Prosegui questo articolo e scopri tutto il necessario.

Oppure contattaci allo 3275869138 per maggiori informazioni

Che cos’è lo scaldabagno?

Piccola premessa per chi ancora oggi fa confusione tra i vari elettrodomestici presenti in casa. Lo scaldabagno è un dispositivo che è in grado di generare unicamente acqua calda. Si dispone nel bagno o nella cucina, o in entrambe le stanze a seconda delle necessità di cui abbiamo bisogno. Lo scaldabagno non può riscaldare gli ambienti quindi se cerchi un dispositivo che possa farlo, dovrai optare verso la caldaia.

In commercio troviamo tanti modelli differenti tra cui scegliere, possiamo dire che la grande distinzione è effettuata sulla base del loro “combustibile principale” quindi troviamo scaldabagno a gas. Ma troviamo anche scaldabagno elettrico. Tra le tante marche possiamo citare Ariston e Vaillant che sono sicuramente tra le più conosciute, ma troviamo anche Ferroli, Beretta e molti altri. La differenza non è solo nei brand che si scelgono ma anche nella portata, nella grandezza e nella potenza del dispositivo.

Come svuotare lo scaldabagno

Come scegliere lo scaldabagno giusto per noi?

Per scegliere lo scaldabagno si deve tenere conto del numero di persone che sono presenti in casa, di dove sarà installato. Se vogliamo un dispositivo che funzioni sia in cucina che in bagno oppure per la cucina.

Come svuotare lo scaldabagno: Perché si esegue questa procedura?

Svuotare lo scaldabagno è un’operazione di manutenzione necessaria che deve essere svolto con molta regolarità. Infatti gli esperti ci indicano di eseguire questa operazione almeno una volta ogni tre anni. Questa procedura come abbiamo detto rientra nella manutenzione ordinaria ed è realizzata per ripulire l’intero macchinario. Svuotare lo scaldabagno permette di eliminare eventuali residui di polvere, calcare, calcio e quant’altro che con il tempo possono essersi formati e depositati al suo interno. A lungo andare questi rifiuti possono portare ad un malfunzionamento del dispositivo. A volte portano a danni irreparabili che ci richiedono un immediata sostituzione del prodotto.

Come svuotare lo scaldabagno? La procedura.

Ecco come deve essere eseguita la procedura per rimuovere tutta l’acqua dallo scaldabagno passo dopo passo:

  • Il primo passo da compiere è quello di staccare l’alimentazione. Quindi per farlo ci rivolgeremo al termostato nel caso di scaldabagno a gas. Mentre ci rivolgeremo al pannello elettrico nello scaldabagno elettrico.
  • Nel caso di scaldabagno elettrico dovremo disconnettere il fusibile che serve ad alimentare il nostro dispositivo. In caso di scaldabagno a gas ci basterà girare il termostato verso il suo totale spegnimento e impostandolo su spia pilota.

Mi raccomando ognuna di queste procedure deve essere svolta in sicurezza. Per la riuscita è fondamentale eseguire il distacco dall’alimentazione non solo per non danneggiare il prodotto ma per non mettere in pericolo voi stessi.

Chiamaci per un preventivo 3275869138

Prossimi passi da seguire:

  • Altro passaggio fondamentale è chiudere il collegamento con l’acqua, per farlo ci dovremmo assicurare di chiudere l’acqua completamente.
  • Apriamo un rubinetto posizionandolo per la fuoriuscita di acqua calda. In questo modo non creeremo nessun vuoto di sistema.
  • Attacchiamo a questo punto un tubo al rubinetto di scarico, va benissimo anche un comune tubo da giardinaggio. C’è la possibilità che la valvola sia nascosta da un carter rimovibile. Quindi nel caso non dovessi visualizzarla subito osserva bene il dispositivo.
  • A questo punto dovrai posizionare l’altra estremità del tubo dove prevedi di scaricare l’acqua. Nel caso tu abbia scelto di farlo all’interno di una vaschetta o delle taniche assicurati che l’acqua sia freddata o nel caso di utilizzare prodotti idonei.

Cos’altro fare?

Non è finito qui, adesso dovrai:

  • Aprire il rubinetto di drenaggio in questo modo tutta l’acqua defluirà fuori dallo scaldabagno. Alzando la valvola di rilascio della pressione dell’acqua ci assicureremo un flusso d’acqua normale e regolare.

Appena avrai riempito la prima vaschetta d’acqua fermati ed osserva l’acqua. Nel caso noti che l’acqua sia torbida continua fino a che non risulterà pulita. In caso contrario puoi ripristinare lo scaldabagno per rientrare in funzione.

Come svuotare lo scaldabagno?

Ora sai qual è il procedimento giusto su come svuotare lo scaldabagno definitivamente per ripulirlo e poi rimetterlo in funzione. Avrai perciò visto che ci sono moltissime parti che richiedono competenze specifiche. Entrano in gioco infatti diversi impianti come l’impianto a gas o l’impianto idrico. Ed è proprio per questo che questa operazione non dovrebbe mai essere svolta da soli ma dovresti affidarti ad un esperto. Un installatore di caldaie sa come comportarsi. Sa anche in che modo eseguire l’intero processo tutelando te e lo scaldabagno. Quindi non dovrai preoccuparti di eventuali guasti o rotture irreparabili che potrebbero manifestarsi.

A chi possiamo rivolgerci?

Anziché chiederti come svuotare lo scaldabagno la domanda giusta da farti è dove puoi trovare un professionista. Qui su Mister Preventivo hai la possibilità di trovare il professionista che cerchi quando ti serve. Se hai bisogno di eseguire manutenzione alla tua caldaia perciò non esitare a contattarci. Troverai sempre un membro del nostro team pronto a fornirti l’assistenza di cui hai bisogno. Ti metteremo in contatto con un professionista che si occupa di scaldabagni e che possa eseguire la manutenzione necessaria al tuo. Lavoriamo nelle città principali della Lombardia, quindi Milano, Monza, Lecco, Lodi, Bergamo, Como, Varese e Pavia. Ci occupiamo anche di tutte le zone limitrofe e delle province. Non esitare perciò a contattarci per richiedere il tuo preventivo gratuito. 

Chiamaci ora 3275869138

Seguici su Facebook